Analisi centrale rischi

Home Analisi centrale rischi

Analisi centrale rischi

A cosa serve l’Analisi della Centrale Rischi?

Una corretta analisi della centrale rischi ti da la possibilità di:

  • Poter accedere più agevolmente a nuove aperture di credito
  • Individuare errate segnalazioni da parte della banca
  • Verificare la presenza di requisiti di difficoltà economica
  • Cancellazione di posizioni a sofferenza, previa verifica di eventuali indebiti bancari

Cos’è la Centrale Rischi?

La Centrale Rischi è un sistema informativo gestito dalla Banca d’Italia che raccoglie mensilmente tutte le informazioni fornite da banche e società finanziarie, sui crediti che queste concedono ai loro clienti.

Che informazioni contiene la Centrale Rischi?

La quantità di informazioni contenute nella Centrale Rischi Banca d’Italia è veramente elevata.
Oltre a rappresentare, sia dal punto quantitativo sia da quello qualitativo, informazioni dettagliate sugli affidamenti passati, consente di analizzare, con un ritardo massimo che varia dai 40 ai 70 giorni, anche i dati relativi agli affidamenti attualmente in essere.
Tale importantissima caratteristica consente a questo enorme “database” di restare sempre aggiornato e di essere il fulcro fondamentale per ogni analisi riguardante la struttura finanziaria dell’azienda.
L’obbligo di Iscrizione in Centrale Rischi da parte di Banche e Finanziarie scatta quando:

  • la sommatoria degli affidamenti o delle garanzie ricevute da un singolo istituto di credito è pari o superiore a 30.000 €
  • vi siano posizioni in sofferenza
  • vi siano crediti passati a perdita

Richiedi anche tu l’Analisi della Centrale Rischi e scopri se è possibile cancellare la tua posizione a sofferenza, compila il modulo sottostante, senza nessun impegno

AUTORIZZO AL TRATTAMENTO DEI DATI COME DA PRIVACY POLICY

 

outliers